Street Food Around The World dal 7 al 9 ottobre al Palavela

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Il giro del mondo in 80 stand e food truck dedicati al cibo di strada: ecco cosa si potrà vivere nell’evento Street Food Around The World, organizzato da  Level Up – S.F.B. e ospitato al Palavela (via Ventimiglia 145), da venerdì 7 a domenica 9 ottobre. Torna infatti per la seconda volta nella nostra città il festival che valorizza i patrimoni gastronomici di tutto il mondo, street food around the worldconducendo i buongustai in un percorso che dalle regioni italiane arriva fino in America Latina, in Cina, in India e in tanti altri luoghi ricchi di tradizioni culinarie. L’ingresso è totalmente gratuito e l’accesso agli stand sarà aperto venerdì 7 dalle 18 a mezzanotte, mentre sabato e domenica l’orario verrà prolungato dalle 12 a mezzanotte.

Le specialità da scoprire e assaggiare saranno suddivise in una zona italiana, una zona europea e una zona internazionale, per permettere ai visitatori delle vere e proprie “passeggiate” gastronomiche all’interno di percorso ben definiti.

Tra le varie proposte dei cuochi di strada, il lampredotto toscano, la bombetta pugliese, il sushi, la tigella, i panzerotti, lo gnocco fritto, la carne alla griglia, i churritos, la crescia, gli hot dog, i cannoli siciliani e tante cucine dedicate a vegetariani e vegani.

Per cominciare a farci venire l’acquolina in bocca, ecco nel dettaglio alcuni degli ospiti di Street Food Around The World:

  • Quelli di Palermo, che portano a Torino il meglio dello street food siciliano, proponendo cibi tipici come il pani ca’ meusa (una pagnotta “vastedda” al sesamo imbottita con pezzetti di milza e polmone di vitello, fatti rosolare a fuoco lento nella sugna), il panino con panelle e street food around the worldcrocché di patate, le arancine ripiene di ragù e piselli, prosciutto e mozzarella o melanzane, o lo sfinciuni palemitano (una morbida pizza in teglia, con sopra una salsa a base di pomodoro, cipolla, acciughe, origano e pezzetti di caciocavallo).
  • Q-King Street Food & Catering, con un menù a stelle e strisce che vede protagonista l’originale American BBQ, con una vasta scelta tra Pulled Pork, Ribs (il barbecue tradizionale, con costine di maiale affumicate e glassate con la tipica salsa), Bacon Cheese Burger e Cheese Steak.street food around the world
  • PIASÌ – Old Food Generation, il pastificio piemontese che esalta l’agnolotto con i sapori classici (ripieno di carne e condito con sugo d’arrosto o ragù) o “rinnovandolo” con accostamenti arditi e sfiziosi, come il caco amaro, la menta o il gorgonzola e noci.
  •  Tonno Subito.street, che dona ai torinesi tutto il gusto del mare con i suoi raffinati panini ripieni di aragosta, astice, polpo, granchio e tagliata di tonno: il mare nostrano da gustare in mezzo a due fette di pane, provando a sentire, con un po’ d’immaginazione, il rumore delle onde nelle orecchie…
  • Il Ristorante Indiano Jaipur propone il meglio della cucina indiana e pakistana, con un mix di piatti a base di carne, pesce o verdure, tra cui: pollo tandoori (pollo arrosto servito con yogurt e spezie), murg tikka masala (piatto a base di curry, con pezzetti di carne di pollo serviti assieme a una salsa a  speziata dal tipico colore arancione, a base di pomodoro, panna e masala), chana samosa (un guscio triangolare di pasta di street food around the worldfarina, fritto o al forno, farcito principalmente con patate, oppure cipolle, piselli, lenticchie, formaggio, carne di manzo o pollo e varie spezie quali il peperoncino o il coriandolo), gamberoni al curry e molto altro.
  • Asian Crossover Food Truck, food truckers milanesi per la prima volta a Torino, che promuovono una continua sperimentazione tra le migliori cucine asiatiche (cinese, giapponese, vietnamita, malese e thailandese): a Milano realizzano piatti secondo la tradizione gastronomica asiatica di altissimo livello, ospitando quotidianamente i vip in visita al capoluogo lombardo. Un’occasione da non perdere!

Per placare la nostra sete, troveremo la simpatica Bire Bike Baladin, che offre il meglio della birra artigianale torinese: un grande Ri-Show da 12 posti, con servizio alla spina e in bottiglia, per degustare in un posto diverso dal solito le “signore” Open White, Gold e Amber.

E, per i nostri amici a 4 zampe, sarà presente alla manifestazione Dog Sweet Dog, il primo food truck in Italia interamente dedicato ai cani: un negozio itinerante che serve snack di ogni tipo, biscotti e pasticcini assortiti, muffin, cupcake brownies, caramelle e lecca lecca, per viziare il nostro più fedele compagno di vita (e di mangiate!).

Tra gli ospiti presenti nel corso delle giornate, il duo comico Pio e Amedeo, lo chef Alessandro Borghese, uno dei tre giudici di Junior MasterChef Italia e conduttore di 4 Ristoranti su Real Time, e il noto critico gastronomico Edoardo Raspelli, che, con la sua brigata di cucina, presenterà tante ricette di risotti e polenta da leccarsi  i baffi.

Tutte le informazioni su Street Food Around The World sono disponibili sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento.

Buon appetito in tutte le lingue del mondo!

street food around the world

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *