Corsi di pasticceria a Torino: diventare pasticcere professionista

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

L’offerta di corsi di pasticceria professionale a Torino è veramente ampia e diversificata. Le scuole di formazione professionale che li organizzano sono le stesse che organizzano i corsi per pizzaiolo e i corsi per panettiere, ma non solo. Troviamo quindi da corsi molto pratici della durata di 40 ore fino a corsi che si estendono su più mesi.

Corso professionale di pasticciere AssoAPI

Diventa un artista della pasticceria!

dalla scelta delle materie prime alle tecniche specialistiche

 

Gli argomenti trattati sono decisamente golosi:

  •  imparare le tecniche di produzione di creme e ganache
  •  come realizzare gli impasti di base come paste frolle, la crema pasticcera e le altre creme
  •  conoscere il forno e le tecniche di produzione e lavorazione della pasta sfoglia
  •  imparare a cucinare dolci e la biscotteria
  •  preparare i vari tipi di torte
  •  conoscere la preparazione di paste secche e meringhe
  •  cucinare i vari tipi di dessert
  •  varie tecniche di produzione del pan di spagna

Corsi di pasticceria a Torino

Poi ovviamente ogni corso presenta le sue peculiarità e starà a voi che avete deciso di intraprendere un percorso formativo che vi permetta di inserirvi nel mondo della pasticceria professionale selezionare il corso più adatto alle vostre esigenze in termini di durata, luogo di svolgimento, programma e ovviamente costo.

Il corso per pasticcere di AssoAPI ha una durata di 6 mesi e comprende uno stage in azienda e quindi la possibilità di inserimento lavorativo. Il corso è tra l’altro organizzato con la collaborazione di uno chef di una certa fama. La modalità di apprendimento è quella che caratterizza la scuola: 10 moduli teorici a distanza, con filmati realizzati dal vivo e poi i già citati 3 mesi di stage in una azienda selezionata.

Scuola&Lavoro organizza tramite la sua divisione alberghiera Le Midì un corso di alta pasticceria di 150 ore che si ripropone di formare operatori di pasticceria in grado di inserirsi rapidamente nel mondo del lavoro. Come sempre la scuola presta molta attenzione alla parte nozionistica e culturale della professione, dedicando alcune ore della parte teorica del corso all’apprendimento delle terminologie di settore, allo studio dei dolci e della cucina tradizionale. Ottima anche la presenza, nella parte pratica, di una sezione dedicata ai prodotti a base di cioccolato (cioccolatini, uova pasquali, etc.).

Corso Pasticceria professionale Scuola&Lavoro

per entrare nel settore lavorativo della pasticceria

In collaborazione con la Federazione Internazionale Pasticceri Torino

 

Il corso per pasticcere di ByFormat dura anch’esso 40 ore si incentra primariamente sull’uso del forno e sulle tecniche di preparazione della sfoglia e della pasta frolla. Particolare poi la spiegazione della tecnica di temperaggio del cioccolato e delle applicazioni su torte (produzione della torta sacher). Viene inoltre toccata la preparazione di paste lievitate per la produzione di croissant. In svolgimento a Giugno.

Il corso professionale di pasticceria dell’Agenzia Formativa Dante Alighieri dura 580 ore ed è in modalità mista (parte teorica online). Grande attenzione alle tipologie di cottura, alle materie prime e agli impasti di base (praticamente tutti i tipi). Vengono trattate le modalità di preparazione di tutti i prodotti dolciari da forno e freschi, prodotti salati e prodotti dolciari per cerimonie e festività. Anche questo corso insegna le tecniche di lavorazione del cioccolato e dello zucchero.
Il corso pratico di pasticceria di ArteFormazione dura 40 ore e mira anch’esso a fornire una formazione di base per i futuri pasticceri. Il programma copra una grande varietà di preparazioni: la crema al pistacchio, strudel e crostate, paste secche e meringhe, le mousse e i dessert al cucchiaio.

corsi di cucina torino cappello pasticcereIl corso pratico per diventare pasticcere di PerForma in svolgimento ad Ivrea, dura 54 ore e fornisce le competenze indispensabili per accedere al mestiere di pasticcere. Il corso può essere frequentato anche da chi voglia approcciare il mondo della pasticceria anche a scopo di hobby, infatti ha orario di svolgimento serale (due sere la settimana). Si suddivide al suo interno in 18 ore di pasticceria base, 18 ore di pasticceria avanzata e 18 ore di cake design, quindi un programma decisamente variegato.

Accademia Foodlab organizza il corso professionale di “arte bianca e pasticceria da ristorazione” della durata di 3 mesi e non è esattamente aperto ai neofiti (un colloquio di selezione iniziale serve appunto a descrivere l’esperienza minima richiesta in ambito alberghiero). Il corso si ripropone di formare una figura specializzata nell’arte della pasticceria al fine di trovare occupazione primariamente presso hotel di lusso e ristoranti (anche i 3 mesi stessi di tirocinio pratico vengono svolti presso ristoranti e strutture partner).

Il corso “Professione Pasticcere” di Città del Gusto di Torino si propone come formula full-ime con frequenza obbligatoria e prevede 176 ore di pratica in laboratorio con rilascio dell’attestato HACCP.

Il corso “professionale di pasticceria italiana” organizzato dalla Scuola di Alta cucina IFSE a Piobesi dura ben 7 mesi e giustamente cita tra i requisiti la passione per il mondo della pasticceria. Il candidato sarà in grado di inserirsi rapidamente nel mondo del lavoro dell’arte dolciaria, presso pasticcerie, laboratori di produzione, ristoranti e Hotel. Potrà lavorare come aiuto capo pasticcere in un ristorante o in un hotel. Il programma è ampissimo e copre anche la preparazione di panettoni, brioche, torte tradizionali italiane, mousse e bavaresi, cioccolatini e molto importante la preparazione di torte “Gluten free”. Torte Gelato, decorazioni con la pasta e addirittura le sculture di cioccolato.

Il corso finanziato “elementi di pasticceria” organizzato dall’Agenzia Formativa Enfoe è l’unico ad inserirsi nell’ambito della formazione continua individuale (rivolto a lavoratori, cassaintegrati, etc.) infatti sono a carico dell’allievo soli 132 euro.

I costi degli altri corsi variano ovviamente a seconda della durata (i corsi che durano mesi possono costare giustamente anche qualche migliaia di euro) e della numerosità di argomenti affrontati.

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter!