Intervista a ENFOE agenzia formativa

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

ENFOE è un’agenzia formativa torinese che si dedica alla formazione professionale e non, organizzando principalmente corsi di cucina e corsi professionali nel settore alberghiero; essi erogano corsi finanziati dalla regione Piemonte, ovvero quei corsi che vengono sostenuti economicamente tramite fondi della comunità europea stanziati appositamente per la formazione professionale, dunque gratuiti per gli utenti.

Noi non abbiamo molto da aggiungere in quanto Elisabetta Mura, responsabile dei servizi al lavoro dell’agenzia formativa Enfoe, ha risposto in modo molto esaustivo alle nostre domande, senza tralasciare alcun dettaglio, e spiegando nei particolari il loro operato.

 

  • Descrivete brevemente il vostro centro, quali servizi offrite, di che tipo di formazione vi occupate?
    Ci occupiamo di formazione a 360 gradi nel settore turistico-alberghiero. Siamo un’Agenzia Formativa accreditata dalla Regione Piemonte ragione per cui, partecipiamo ai Bandi Europei ed eroghiamo così corsi di livello, i quali hanno una didattica vagliata e controllata dalle sedi Istituzionali competenti del territorio.
    Nel catalogo dell’offerta formativa, abbiamo corsi di cucina, pasticceria, degustazione e abbinamento cibo e vini, e anche corsi di lingue. Privatamente attiviamo i richiestissimi corsi di panetteria, pizzeria, gelateria, ecc. Con rilascio dell’attestato finale.
    Le lezioni si svolgono presso i nostri laboratori, con Chef e Pasticceri istruttori e altri professionisti del settore, preparati e attenti, che seguono gli allievi costantemente. Sostanzialmente i corsi che offriamo sono:1) CORSI COFINANZIATI, che si riferiscono ai bandi FSE (Fondo Sociale Europeo) aperti in quel momento; a seconda di cosa è disponibile e del profilo utente/allievo, si decide come inserirsi; la peculiarità di tali corsi è che, per coloro che hanno determinati requisiti, i corsi sono totalmente gratuiti.
    In questa maniera, si possono fare dei corsi FCI (formazione a domanda individuale), aperti ai lavoratori e non solo, con costi assolutamente contenuti.
    I corsi da 50 ore hanno un costo di 110€; si può, così, per esempio, conseguire una qualifica di collaboratore di cucina con esame in sede, alla presenza della commissione nominata dalla Città Metropolitana di Torino, a fronte di un percorso delineato da un piano di studi appositamente predisposto. Anche le aziende del settore food, con noi possono formare e aggiornare gratuitamente il proprio personale aderendo al bando relativo ai PFA(piani formativi d’area) dedicati esclusivamente a loro. Infine, abbiamo un’ulteriore tipologia di corso denominato, bando del mercato del lavoro (MDL), aperto per coloro i quali sono disoccupati e con la licenza media; un bel percorso di 1000 ore, con 400 ore di stage.
    A termine dell’attività, si sosterrà l’esame finale in presenza sempre della commissione nominata della Città Metropolitana, per il conseguimento della qualifica di addetto alla ristorazione preparazione pasti.2) CORSI PRIVATI corsi più veloci, da una, due, tre lezioni a costi sempre commisurati ai corsi finanziati;3) CORSI “LAVORA SUBITO” che permettono, con un monte ore adeguato, di acquisire le conoscenze e gli strumenti necessari e indispensabili per lavorare immediatamente. Anche questi corsi hanno costi parametrati ai corsi finanziati.4) CORSI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE SETTORE ALIMENTARE E AGGIORNAMENTI per gli addetti al settore.Precisiamo che tutti i nostri corsi ( tranne ovviamente i corsi di HACCP e per il patentino SAB, la cui formazione è in aula, di tipo frontale) sono tutti pratici. Anche chi decide di fare un corso per puro diletto personale, viene inserito in un gruppo di lavoro in brigata, in laboratorio, proprio come se frequentasse un istituto aberghiero.Tutti questi corsi, e il catalogo dell’offerta formativa, sono visionabili sul mostro sito www.enfoe.it che è in fase di aggiornamento.

 

corsi_di_cucina_torino_enfoe

  • Chi, generalmente, si iscrive ad un corso di cucina?
    L’utenza più varia: dai lavoratori, impiegati in altri settori, che però hanno voglia di imparare le tecniche corrette per una buona cucina con dei professionisti; ai disoccupati, chi deve riqualificarsi, chi deve conseguire un titolo valido perché da anni lavora nella ristorazione, ma non ha una certificazione che attesti le competenze; utenti segnalati dai centri per l’impiego…Curiosi, amatori, estimatori del mangiare bene che poi conseguono la qualifica per mettersi in gioco.
    Perché come diciamo sempre: “Dove c’è cucina, c’è cultura“.

 

  • Quali sono gli sbocchi in ambito professionale? E’ considerabile, il corso di formazione, nel nostro caso un corso di cucina, come mezzo per un possibile rilancio lavorativo?
    Noi della ENFOE crediamo moltissimo nel valore aggiunto della formazione ben fatta, con serietà e di qualità, che permetta di raggiungere obiettivi efficaci ed efficienti; formare gli allievi, dare loro gli strumenti idonei per inserirsi nel mondo del lavoro, gli aggiornamenti necessari, la professionalità adeguata al tipo di attività che andranno a svolgere, sono i punti cardine e fondamentali della mission di ENFOE.
    Essendo diventati anche agenzia per il lavoro, è nostra cura, specie nel settore food, attuare in maniera performante incrocio della domanda e dell’offerta. Le aziende che si rivolgono a noi per la ricerca del personale, sanno che potranno trovare risorse umane qualificate e selezionate, che verranno seguite e affiancate nell’inserimento lavorativo, affinché l’opportunità, diventi la professione. Attiviamo quindi anche dei tirocini lavorativi , utili per i giovani per un primo approccio con il mondo del lavoro.

 

  • Come ha influito la crisi sul mondo della formazione? La ristorazione ne ha risentito come gli altri settori?
    Anche il mondo della ristorazione, è un mondo in evoluzione. Per questo occorre essere sempre preparati, aggiornati e professionali; è questo che fa la differenza e ti permette di essere competitivo e di stare sul mercato.

 

  • Quali sono i riscontri degli allievi? avete voi riscontro di cosa succede dopo?
    Moltissimi nostri allievi si sono collocati in un lasso di tempo ragionevole; molti tirocini si sono trasformati in contratti di lavoro stabili; le opportunità, ci sono, con disponibilità e voglia di fare, si ottengono grandi risultati.

 

  • Avete qualche nuovo corso di cucina in programma?
    Alla ENFOE i corsi in partenza sono giornalieri. Sia cofinanziati che privati. Chi è interessato, può contattare la segreteria al n.011 02 00 939. Lavoriamo su appuntamento, in maniera che possiamo delineare, attraverso un colloquio conoscitivo, e la disamina del cv (che invitiamo sempre di portare con se) secondo il profilo dell’utente; in questa maniera possiamo individuare il corso, o il percorso, più confacente per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Come staff di corsi di cucina Torino, ci teniamo a ringraziare l’agenzia formativa Enfoe, ed Elisabetta Mura per aver accettato la nostra intervista ed aver risposto in maniera esaustiva alle nostre domande, in modo da dare un’idea generale ma completa del loro lavoro.

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *