I corsi per imparare le migliori ricette di cocktail

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Il bartender

Se lavorate come bartender, collaboratore di sala bar, o se volete stupire i vostri amici con cocktail sapientemente miscelati, potete approfondire la materia frequentando corsi per imparare i metodi corretti nella miscelazione di cocktail a regola d’arte, alcolici ed analcolici, utilizzando i giusti strumenti ed una bilanciata proporzione di ingredienti, in relazione a struttura, aroma e colore.

I cocktails sono suddivisi in tipologie in base a quale momento della giornata sono più adatti, ad esempio la ricetta del Negroni e la ricetta dello Spritz sono adatte per gli aperitivi (sono detti, infatti, cocktails pre dinner), perché grazie al contenuto di Vermouth,un liquore dal gusto secco, stimolano l’appetito.

Alcuni invece sono più adatti al dopo pasto (cocktails after dinner) grazie al loro effetto digestivo, e spesso comprendono la vodka, come la ricetta del White russian, o la tequila, come la ricetta del Margarita.

Alcuni cocktails sono più adatti al periodo invernale a causa del loro alto apporto calorico, come il Long Island, la cui ricetta prevede la miscela di tutti gli spiriti “bianchi” quali vodka, gin, tequila e rum bianco, oppure come l’Irish Coffee, che viene servito caldo.

I soft drinkcocktail corsi di cucina torino

Per l’estate sono adatti molti cocktail e long drink rinfrescanti, ad esempio il Mojito, la cui ricetta prevede una base di lime, menta e zucchero pestati, rum, ed una grande quantità di ghiaccio. Esistono inoltre moltissime ricette di cocktails a base di frutta fresca di stagione o di succhi di frutta, come la Piña Colada, che contiene una miscela di rum, latte di cocco e succo d’ananas, oltre a, naturalmente, molti cubetti di ghiaccio.

Quelli fin’ora citati sono i più diffusi e conosciuti, ma ognuno può presentare delle varianti nella preparazione, come la versione del mojito con l’aggiunta di pezzettini di zenzero pestati, che lo rende ancora più rinfrescante e digestivo. Le ricette di cocktail, long drink e pestati sono infinite e vengono ufficializzate dalla International Bartenders Association (I.B.A.) per l’annuale World Cocktail Competition di bartending. Tutti quelli riportati qui sono infatti cocktail ufficiali I.B.A., ma chi si diletta nella sperimentazione creativa potrà proporre a clienti o amici le sue personali ricette, partendo dalle basi della tecnica della miscelazione, dalla conoscenza della storia e della provenienza delle singole miscele, acquisite durante i corsi di cocktails.

La scuola alberghiera Le Midì sezione alberghiera del centro formativo Scuola & Lavoro propone un corso a Torino, dal titolo “Cocktail Innovation”, che vi permetterà di apprendere le tecniche di miscelazione per preparare le ricette di più di quaranta cocktails, con l’aggiunta di sfiziosi accostamenti gastronomici.

La scuola ArteFormazione di Torino propone un corso base di bartending per cui non è necessario alcun requisito; durante il corso vengono principalmente affrontate la miscelazione e la classificazione di cocktail e long drink, ed i principali errori da evitare durante la preparazione.

Potrete utilizzare l’esperienza acquisita durante i corsi per trovare lavoro in ambito bartending o per divertirvi a preparare freschi aperitivi per i vostri amici.

 

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter!