Intervista ad Agenzia Formativa Dante Alighieri

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Abbiamo avuto il piacere di intervistare l’agenzia formativa Dante Alighieri, un centro di formazione assai noto in Italia che da molti anni si occupa di formazione professionale su diversi fronti lavorativi.
Abbiamo incontrato agenzia formativa Dante Alighieri molte volte durante i nostri articoli sui corsi di cucina a Torino, in quanto operando a livello nazionale i loro corsi possono essere frequentati in qualsiasi città, come il corso di gelateria, il corso per diventare chef o per imparare a degustare vini, il corso di panetteria ed il corso per diventare pasticcere.

I corsi sono molto validi ed approfonditi, preparano l’allievo ad un approccio lavorativo in cucina, essi stessi dichiarano che l’idea di intraprendere la strada della formazione nasce dalla carenza di manualità che offre la scuola professionale, dunque la concentrazione è focalizzata su una formazione pratica del mestiere.

Erika Fama, responsabile del web marketing aziendale, ha gentilmente risposto alle nostre domande, per spiegare nel dettaglio gli obbiettivi che il centro si pone. Non aggiungiamo altro e lasciamo spazio all’intervista al centro formativo Dante Alighieri:

  • Descrivete brevemente il vostro centro, quali servizi offrite, di che tipo di formazione vi occupate?

    L’Agenzia Formativa Dante Alighieri propone corsi di formazione professionale nell’ambito ristorativo, amministrativo, artigianale ed estetico. Dal 1991 abbiamo erogato oltre 2.000.000 ore di formazione, grazie a 11 sedi collocate su tutto il territorio nazionale e un qualificato team di docenti esperti. I nostri corsi prevedono lo svolgimento di un pacchetto di lezioni teoriche, al termine delle quali l’allievo potrà completare il proprio percorso formativo facendo esperienza presso una delle 3000 strutture convenzionate con la nostra scuola.

  • Chi, generalmente, si iscrive ad un corso di cucina?

    Gli allievi del nostro corso di cucina sono persone desiderose di intraprendere la carriera di cuoco professionista e diventare responsabili della realizzazione del menù di pietanze proposto da una struttura ristorativa con competenze professionali, manuali e tecniche. Per intraprendere questo percorso formativo è necessario aver assolto l’obbligo scolastico e possedere una grande passione per la cucina.

  • Quali sono gli sbocchi in ambito professionale? E’ considerabile, il corso di formazione, nel nostro caso un corso di cucina, come mezzo per un possibile rilancio lavorativo?

    L’allievo, al termine del corso di cucina, avrà ampie possibilità di impiego in qualsiasi tipologia di ristorante che abbia bisogno di cuochi qualificati; inoltre l’allievo potrà lavorare presso centri per la ristorazione collettiva, imprese che offrono servizi di catering, agriturismi, grandi strutture fieristiche e turistiche nell’ambito ristorativo. Il nostro corso di cucina è rivolto a giovani e adulti che abbiano il desiderio o la necessità di ridisegnare il proprio profilo occupazionale e rilanciare la propria carriera.

  • Come ha influito la crisi sul mondo della formazione? La ristorazione ne ha risentito come gli altri settori?

    Il momento di crisi che l’economia italiana sta vivendo spesso si traduce, per giovani e adulti non occupati, in una preziosa occasione per rilanciare la propria carriera, uno stimolo per realizzare le proprie ambizioni e dare una svolta alla propria vita professionale. Il settore della ristorazione professionale, a seguito della crisi, si sta trasformando per consentire agli operatori della filiera di massimizzare i profitti; diventa quindi necessario possedere forti competenze professionali per essere in grado di approcciarsi al mondo della ristorazione professionale in modo flessibile.

  • Quali sono i riscontri degli allievi? avete voi riscontro di cosa succede dopo? Avete qualche nuovo corso di cucina in programma?

    Gli allievi sono molto soddisfatti del nostro corso di cucina: oltre il 90% dei nostri corsisti dichiara di aver gradito il percorso formativo per diventare cuoco professionista. Al termine de corso, non abbandoniamo gli allievi, ma li aiutiamo a cercare un impiego grazie alla nostra agenzia del lavoro. Al momento non stiamo progettando nuovi corsi nell’ambito ristorativo, in quanto la nostra attuale politica di sviluppo è indirizzata a promuovere e consolidare gli standard qualitativi del nostro corso professionale di cuoco.

Ringraziamo nuovamente Erika Fama e l’agenzia formativa Dante Alighieri per averci gentilmente concesso quest’intervista, vi consigliamo di visitare il loro sito per rimanere aggiornati sulle varie iniziative e sui nuovi corsi che vengono organizzati dal centro.

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *